Home Proposte didattiche LABORATORIO DI SCIENZE SCUOLA MEDIA
LABORATORIO DI SCIENZE SCUOLA MEDIA

LABORATORIO ITINERANTE DI SCIENZE PER LA SCUOLA  DI BASE PROPOSTA PER LA SCUOLA MEDIA ANNO SCOLASTICO 2010/2011 

L’AIF, pur rivolgendo i suoi interessi prevalentemente all’insegnamento della fisica nella scuola secondaria di 2° grado, da sempre ha avuto la consapevolezza dell’importanza di un corretto insegnamento delle scienze fin dai primi anni di scuola per gettare le basi di una educazione scientifica adeguata. Numerosi sono i seminari e i gruppi di lavoro dedicati negli ultimi anni all’insegnamento delle scienze nella scuola di base.Tale impegno si è concretizzato in particolare promuovendo e sottoscrivendo il PIANO ISS (Insegnare Scienze Sperimentali) con il Ministero, l’ANISN, la SCI-DDC, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e la Città della Scienza di Napoli.

L’AIF è pertanto presente in tutti i protocolli d’intesa con gli USR e concorre con il suo bagaglio di esperienze alla buona riuscita del suddetto piano.Naturalmente il PIANO ISS da solo non è sufficiente a colmare il bisogno di fare scienza nella scuola di base. La sperimentazione infatti è fondamentale in qualunque insegnamento scientifico e ancor di più in quello della scuola di base dove la giovane età degli alunni non consente il ricorso a forti astrazioni, concettualizzazioni e formalizzazioni. Si direbbe anzi che la sperimentazione è più congeniale agli alunni della scuola di base dove la curiosità per il mondo esterno è più forte e l’esperimento, presentato come  gioco, stimola la loro partecipazione attiva.L’importanza della sperimentazione nell’ambito dell’insegnamento  delle scienze nella scuola di base è del resto ribadita nei programmi della scuola elementare e della scuola media dove si fa continuo riferimento agli esperimenti da eseguire in classe.Spesso tuttavia ciò non è possibile per vari motivi quali la mancanza dell’attrezzatura necessaria, la difficoltà da parte dei docenti di trovare il tempo per predisporre le lezioni sperimentali e spesso la poca preparazione o inclinazione  di alcuni docenti per tali attività tipiche delle discipline scientifiche.E’ per tali motivazioni che la sezione AIF di GIARRE-RIPOSTO, avvalendosi di docenti delle varie discipline scientifiche con spiccate competenze nell’uso del laboratorio scientifico di loro pertinenza, propone alle scuole elementari e medie del suo territorio un laboratorio itinerante di scienze come meglio in seguito specificato.La Sezione AIF inoltre propone per l’ambito logico-matematico dei moduli teorico-pratici di Geometria con l’ausilio di accattivanti software didattici e dei moduli teorico-applicativi di Crittografia come meglio di seguito specificati. OBIETTIVIAmbito logico-matematicoConcorrere all’acquisizione da parte degli alunni di concetti e strutture matematiche attraverso lo studio delle figure geometriche e dell’analisi crittografica.Tale obiettivo verrà perseguito utilizzando software didattici di geometria che permettono la manipolazione delle figure geometriche e la conseguente  concettualizzazione delle loro proprietà. Per la crittografia si effettueranno esercitazioni particolarmente semplici ma affascinanti  di analisi crittografica. Scienze fisiche, chimiche e naturali.Destare la curiosità dell’esplorazione del mondo che ci circonda. Concorrere all’acquisizione da parte degli alunni del metodo sperimentale in forma elementare: osservare un fenomeno, cercare di riprodurlo, eseguire eventuali semplici misure, capirne le leggi qualitative e, in alcuni casi, quelle quantitative; inoltre in alcuni situazioni sperimentali formulare ipotesi interpretative e quindi ideare esperimenti per verificarne o confutarne la validità..CONTENUTI DEI MODULI Moduli di Geometria 1° modulo: Progetto punti, rette, semirette, segmenti , angoli, poligoni e loro                    simmetrie.2° modulo: Progetto estensione superficiale e aree.3° modulo: Progetto estensione solida e volumi.4° modulo: Progetto di applicazione della logica proposizionale a circuiti elettrici e                    condotte idriche semplici.5° modulo: Progetto di sostegno per il calcolo coi polinomi mediante la geometria. Moduli di Crittografia1° modulo: Nozioni di base sulla crittografia antica. Scitala lacedemonica.  Codice                      Atbash.  Scacchiera di Polibio.2° modulo: “La cifratura di Cesare”. Sostituzione di lettere secondo una “chiave”:                      sviluppo dell’algoritmo di sostituzione. Moduli di Fisica1° modulo:  Caratteristiche fisiche dell’acqua: il volume, il peso e la densità.2° modulo:  Il riscaldamento dell’acqua e i cambiamenti di stato.3° modulo:  L’acqua in movimento. Moduli di Chimica1° modulo:  L’acqua, le soluzioni e i miscugli.2° modulo:  Il pH e il cavolo rosso. Moduli di Biologia1° modulo: I micro-organismi intorno a noi.2° modulo: Il cibo. Destinatari del laboratorioUna o più classi del primo anno. Articolazione dell’interventoLo svolgimento di ogni modulo ha la durata di due ore. I moduli sono tra loro indipendenti e pertanto possono essere scelti solo quelli che interessano le scuole e gli insegnanti delle classi coinvolte. Aspetti metodologiciL’esperto eseguirà le esperienze di laboratorio nella forma più interattiva possibile.Per alcune esperienze è prevista la suddivisione della classe in gruppi di 3-5 alunni e l’esecuzione diretta dell’esperienza da parte degli alunni. Nella parte finale dei moduli di fisica spesso si presenteranno uno o più “giocattoli scientifici” ovvero apparecchiature il cui funzionamento è particolarmente spettacolare e di cui si daranno delle semplici spiegazioni. Le risorse necessarie- Risorse umane: gli esperti saranno i soci della sezione AIF di GIARRE-RIPOSTO che fanno parte del gruppo di lavoro “Un laboratorio itinerante per la scuola di base”. Essi  sono disponibili ad incontrare gli insegnanti interessati per meglio precisare il contenuto dei moduli o per  un adattamento di questi alle esigenze della classi coinvolte. - Risorse logistiche, strumenti e mezzi: è preferibile eseguire le esperienze in un’aula adibita a laboratorio, oscurabile, contenente da 6 a 8 banchi di lavoro ciascuno delle dimensioni di circa 60cm x 120cm , un tavolo grande per le esperienze da cattedra, una lavagna e un lavandino. Servono inoltre un videoproiettore, uno schermo e un computer. L’attrezzatura necessaria per le esperienze sarà invece fornita dall’AIF. Tuttavia, se la struttura scolastica non è in grado di offrire un’aula laboratorio, si potrà utilizzare un’aula normale, purché sia sufficientemente ampia.        SCHEDA FINANZIARIA Il costo del materiale occorrente per lo svolgimento dei moduli di laboratorio sarà a carico della Sezione AIF.Il costo per ogni ora  di laboratorio, fissato in € 70,00 sarà a carico della scuola committente  da versare all’esperto che la  Sezione AIF di Giarre-Riposto designerà per lo svolgimento dei singoli moduli.  

                                                                                                                                             IL SEGRETARIO
 
Copyright © 2014 AIF sezione di Giarre-Riposto. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Fisica Quantistica

Statistiche

Utenti : 140
Contenuti : 41
Indirizzi internet : 6
Hits visite contenuti : 57320

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi29
mod_vvisit_counterIeri44
mod_vvisit_counterQuesta settimana275
mod_vvisit_counterUltima settimana439
mod_vvisit_counterQuesto mese1711
mod_vvisit_counterUltimo mese1552
mod_vvisit_counterTotale visite114364

We have: 1 guests online
Your IP: 174.129.74.186
 , 
Today: Ott 31, 2014